Prevenzione Incendi: attività commerciali con più di 400 mq - DM 27 luglio 2010

In linea il D.M. 27 luglio 2010 recante 'Approvazione
della regola tecnica di prevenzione incendi per la
progettazione, costruzione ed esercizio delle attività
commerciali con superficie superiore a 400 mq. pubblicato
nella G.U. n. 187 del 12 agosto 2010.

In breve

Le disposizioni contenute nel decreto si applicano per la
progettazione, la costruzione e l'esercizio delle attività
commerciali all'ingrosso o al dettaglio, ivi compresi i
centri commerciali, aventi superficie lorda, comprensiva di
servizi e depositi, nonché degli spazi comuni coperti,
superiore a 400 mq.
Le disposizioni riportate nella regola tecnica allegata al
decreto si applicano alle attività commerciali di nuova
realizzazione.

Non sussiste l'obbligo di adeguamento alla regola tecnica
per le attività commerciali esistenti alla data di entrata
in vigore del decreto ove si configuri una delle seguenti
situazioni:
a) sia stato rilasciato il certificato di prevenzione
incendi, o ne sia regolarmente in corso il rilascio;
b) siano stati pianificati, o siano in corso, lavori di
modifica, adeguamento, ristrutturazione o ampliamento sulla
base di un progetto approvato dal competente Comando
provinciale dei vigili del fuoco.

Le disposizioni di cui alla regola tecnica allegata al
decreto si applicano alle attività esistenti alla data di
entrata in vigore dello stesso, se oggetto di interventi
comportanti la loro ristrutturazione, alle condizioni
specificate all'articolo 4 del D.M. 27 luglio 2010.

Per i centri commerciali che ricadono nel campo
d'applicazione del decreto nei quali coesistono più esercizi
commerciali, il certificato di prevenzione incendi
ricomprende anche le parti comuni a servizio degli stessi
esercizi commerciali.




 

 

Sicurezza sul lavoro Milano, Bergamo, Novara, Vercelli, Bologna, Modena, Reggio Emilia, Roma