La valutazione del rischio deve tener conto anche delle situazioni anormali prevedibili (ad esempio la rottura di utensili) e quindi la necessità che le garanzie di sicurezza diano protezione anche in tali casi, che pertanto dovranno essere sempre base di riferimento per la scelta delle nuove attrezzature da lavoro.

Condividi l'articolo: